Passi in avanti verso la legalizzazione del gioco d’azzardo in USA

0
0

Dopo avervi parlato della possibile legalizzazione dei casino online in Giappone, è la volta di riaprire uno spiraglio pure per quanto riguarda gli USA, che sotto l’amministrazione Bush hanno chiuso ogni porta al gambling online.
Con l’avvento del nuovo presidente si respira già un regime più fresco e liberale, e a quanto pare il “change will come” potrebbe essere applicato anche alla legislazione che riguarda i casino in linea.

Il rappresentante democratico Barney Frank, uno degli storici promotori della lotta all’UIGEA, la legge che di fatto ha bandito il gambling online dagli USA, con l’avvento di Barack Obama è stato nominato come presidente dell’House Financial Services Committee, ed ha subito inserito come prorit? per l’anno 2009 la regolamentazione del poker online e la successiva revoca dell’UIGEA.

Barney Frank è certamente la persona giusta per portare avanti un’operazione di questo tipo, visto che subito dopo l’approvazione della legge citata da parte dell’amministrazione Bush, è stato uno che l’ha più aspramente criticata, definendola inapplicabile e un peso troppo forte per le istituzioni bancarie, che di fatto sono state viste come le responsabili in caso di una mancata applicazione.

A questo punto resta da capire come intender? muoversi la nuova amministrazione per regolamentare e legalizzare, finalmente, il mercato del gioco d’azzardo online anche in USA. Rimarr? l’Italia l’unico paese occidentale liberticida in questo settore?

Passi in avanti verso la legalizzazione del gioco d'azzardo in USA, 4.6 out of 5 based on 12 ratings