Poker online illegale in Germania, ma i Tedeschi non si arrendono

0
2

In Italia è stata raggiunta la legalizzazione del poker online da diversi mesi ormai, mentre resta illegale il poker dal vivo, quindi niente circoli di poker e niente partite di poker con denaro reale neppure a casa tra amici; ma a subire limitazioni non siamo solo noi Italiani, in Germania le cose vanno addirittura peggio, ed il poker è vietato a 360 gradi.

I dati dicono però che i Tedeschi non sembrano affatto propensi a rassegnarsi, sarebbero infatti circa un milione e 700 mila gli uomini che giocano a poker abitualmente, e 300 mila le donne; il gioco più amato è la lotteria, con il 59% di preferenze, che precede il poker fermo al 22%, tra gli uomini intervistati, il 28% gioca a poker online, mentre per quanto riguarda le donne, siamo solo al 9%; mediamente vengono spesi giocando a poker circa 20 è al mese, che testimoniano l’importanza che questo mercato assume anche in Germania.

Archim Berg, vice-presidente di Bitkon, ha spiegato che esiste una forte domanda di giochi online da parte dei Tedeschi, in particolar modo per quanto riguarda lotterie, scommesse sportive ed appunto il poker, soprattutto per i giovani tra i 18 ed i 30 anni, che prediligono nettamente il popolare gioco di carte e strategia.

Di conseguenza i divieti imposti in Germania tendono ad essere tutt’altro che popolari, e non sono in pochi a sperare che sia al più presto un’apertura da parte del governo; inoltre non solo lo stato, ma anche gli operatori stessi, hanno tutto l’interesse nel combattere il gioco illegale, prevenire i problemi di dipendenza dal gioco, e qualsiasi forma di manipolazione e di frode nel campo dei giochi o delle scommesse, per cui molti ritengono che sarebbe giusto che anche i privati possano operare in questo settore agli stessi livelli degli operatori pubblici.

Poker online illegale in Germania, ma i Tedeschi non si arrendono, 4.2 out of 5 based on 14 ratings