Presto nei supermercati la lotteria che si gioca col resto della spesa

0
1

Il mercato dei giochi a premi continua a crescere anche nelle direzioni in cui probabilmente non ci si aspettava, infatti è notizia di questi giorni che presto sarà possibile tentare la fortuna anche con il resto della spesa al superemercato, fino ad un limite massimo di 5?.

In pratica una volta fatta la spesa e pagato il conto alla cassa, il resto della spesa, fino ad un massimo di 5? appunto, potrà essere trasformato in una ricevuta di gioco a tutti gli effetti, che garantisce la partecipazione ad una estrazione, grazie alla quale si potranno vincere migliaia di euro, centrando i numeri vincenti o le combinazioni che verranno estratte a sorte.

Si attendono ancora i regolamenti che verranno stabiliti dai Monopoli di Stato, ma per ora l’AAMS sta inviando alla Commissione Europea il decreto per la regolamentazione dei cosiddetti giochi a sorte al consumo, ossia le lotterie che vengono applicate agli scontrini fiscali.

Ora ci sarà da attendere un periodo di tre mesi secondo le normative europee, e prima che il decreto spedito alla Commissione Europea venga approvato si dovr? quindi attendere il 24 gennaio; attraverso questo nuovo genere di lotterie si raccoglieranno ancora fondi per le città dell’Abruzzo distrutte dal sisma, e si prevede che sarà così possibile arrivare a raccogliere non meno di un totale di 500 milioni di euro all’anno, infatti è sempre il decreto pro Abruzzo a permettere il lancio di questo progetto attraverso un provvedimento composto da 6 articoli ed un allegato tecnico.

Presto nei supermercati la lotteria che si gioca col resto della spesa, 4.6 out of 5 based on 12 ratings