Regole fondamentali per dare inizio ad una partita di Poker Caraibico

0
1

Il Poker Caraibico è una delle più famose varianti del Poker, può essere considerato una straordinaria combinazione tra il BlackJack ed il Classico Poker; per quanto riguarda il suo nome, viene chiamato così proprio perchè ha avuto un enorme diffusione nelle zone Caraibiche.

Nel Poker Caraibico ci si contende con il mazziere e non con gli altri partecipanti seduti al tavolo, il mazzo adoperato è quello del poker all’americana, da 52 carte, per vincere si utilizzano gli stessi valori applicati per il gioco del Poker: Scala Reale, Scala Colore, Poker, Full, Colore, Scala, Tris, Doppia Coppia.

Nel Poker Caraibico non c’è un numero massimo di giocatori che possono prendere parte al tavolo, e l’ obiettivo principale è semplicemente quello di battere il banco.
Come nelle classiche partite di poker, il giocatore deve puntare l’Ante e di seguito il banco distribuisce le carte; ognuno riceve 5 carte scoperte, intanto il mazziere sul tavolo posiziona 4 carte coperte ed 1 scoperta per se stesso.

Successivamente ogni giocatore potrà decidere se rilanciare (se lo ritiene opportuno) sfidando così il banco; la decisione è dettata dall’esperienza oltre che dal fatto che bisogna stare attenti alle possibilità delle proprie carte scoperte e della carta scoperta appartenente al mazziere.
Nel caso in cui il giocatore vincesse contro il banco si impossesserebbe sia dell’Ante che del rilancio, quest’ultimo ha un valore superiore.

Regole fondamentali per dare inizio ad una partita di Poker Caraibico, 4.1 out of 5 based on 16 ratings