Sempre più numerosi i viaggi dalle Hawaii ai casino di Las Vegas

0
0

Alle Hawaii il gioco d’azzardo è proibito, ma tutti gli abitanti delle isole, che amano scommettere, per sedere ai tavoli da gioco si spostano numerosi verso la città di Las vegas; è quanto riportato da un interessante articolo del Financial Post, nel quale si legge che ogni anno, sono sempre più numerosi i giocatori che dalle Hawaii raggiungono il Nevada per giocare nei casino.

Le Hawaii sono un gruppo di 8 isole, e Las Vegas viene ironicamente definita la nona isola, proprio perchè il grande interesse per il gioco avrebbe portato oltre 80.000 Hawaiani a vivere nella città del peccato, mentre ogni anno vengono effettuati 150.000 viaggi dalle isole verso Las Vegas, con una spesa di circa 100 milioni di euro nelle sale da gioco.

Il Financial Post spiega che la forte domanda per il gioco d’azzardo alle Hawaii ha portato ad un acceso dibattito politico negli ultimi anni, infatti coloro che sostengono la necessità di legalizzare il gambling, sono convinti che servirebbe a far aumentare il tasso di occupazione, attirerebbe molti giocatori soprattutto dai Paesi asiatici, ed inoltre farebbe s? che il denaro degli Hawaiani che giocano non finisca all’estero.

Dall’altra parte la coalizione conservatrice, fortemente radicata fin dal diciannovesimo secolo, quando i missionari cristiani hanno iniziato a raggiungere le isole Hawaii, spinge con decisione contro la legalizzazione del gioco per ragioni prettamente morali.

Sempre più numerosi i viaggi dalle Hawaii ai casino di Las Vegas, 3.8 out of 5 based on 19 ratings