Snai e Bwin tagliate fuori, l’Antitrust indaga sulla condotta di Sisal

0
2

E’ di questi giorni la notizia che l’Antitrust, Autorità Garante della Concorrenza del Mercato, ha dato il via alle indagini volte a verificare la correttezza del comportamento professionale del noto gestore di giochi e scommesse online Sisal.

Sisal infatti è in Italia la compagnia dominante per quanto riguarda il gioco d’azzardo, e potrebbe aver approfittato del suo predominio per tagliare fuori altre società di gambling che avevano invece il pieno diritto di esercitare nel mercato italiano, alcune di queste sono ad esempio Bwin, Lottomatica, Snai e potrebbero non essere state messe in condizione di partecipare alla raccolta per il Superenalotto del mese di Luglio.

Concorrenza sleale dunque? L?Antitrust intanto lo sta appurando, e se i sospetti dovessero dimostrarsi fondati, vorrebbe dire che Sisal avrebbe sfruttato il vantaggio di essere l’unica concessionaria dell’accesso alla rete telematica in Italia, e che invece di fornire, come suo obbligo, i protocolli di accesso e tutto quanto occorra per far s? che anche gli altri operatori potessero svolgere la propria attività nel settore del gioco e delle scommesse, si sia procurata in qualche modo, una esclusiva che chiaramente non gli spettava affatto.

Sicuramente sono stati fatti dei piccoli passi avanti anche in Italia, per quanto riguarda il settore del gambling online, ma a giudicare da questi episodi, la situazione è ancora piuttosto lontana dal raggiungere gli standard di concorrenza leale degni di un Paese europeo.

Snai e Bwin tagliate fuori, l'Antitrust indaga sulla condotta di Sisal, 4.3 out of 5 based on 15 ratings