Straight Statistics vince la sua vertenza contro Betfair

0
1

Straight Statistics ha riportato la notizia del successo del proprio reclamo all’Advertising Standard Authority del Regno Unito, nei confronti del gruppo di gambling online Betfair; la vertenza riguardava un poster esposto al Cheltenam Festival in March di quest’anno, che recitava a proposito delle possibilità di Betfair, ?40% better than SP?, cioè ?40% migliori di SP? (Starting Price).

Straight Statistics ha osservato che la naturale interpretazione di quella affermazione per la maggior parte degli scommettitori sarebbe stata che se scommetti con Betfair, guadagni in caso di vincita il 40% in più rispetto a Starting Price, il che non risponderebbe a verità e sarebbe quindi forviante per i clienti. Si legge nel reclamo, ?Questo metodo di comparazione confonde gli scommettitori, esagerando in modo considerevole il vantaggio ottenibile con Betfair?. Inoltre Straight Statistics dichiara che l’operatore Betfair stesso ammetterebbe che l’affermazione sarebbe vera solo nel caso in cui lo scommettitore puntasse diverse volte sul vincitore per un dato periodo di tempo.

In conclusione, la Advertising Standard Authority ha dichiarato che l’affermazione ?40% migliore di SP? non è in alcun modo attendibile e pertanto non adatta ad essere esposta. Sul sito ufficiale di Straight Statistics si può leggere: ?Siamo compiaciuti per il fatto che il nostro reclamo sia stato accolto?Siamo decisamente favorevoli a che lo scommettitore faccia sempre un buon affare, ed è anche per questo che è importante prevenire l’errata interpretazione di alcuni slogan.?

Straight Statistics vince la sua vertenza contro Betfair, 3.9 out of 5 based on 15 ratings