Tutti tifano Candio alle WSOP, ma il più accreditato ? Mizrachi

0
1

In molti aspettano con ansia il final table delle WSOP 2010, ma soprattutto si attende di vedere come se la caver? il nostro Filippo Candio. I mass media parlano di lui e della possibilità che possa portare in Italia l’ambito braccialetto di platino ed il premio da quasi $9 milioni.

Le WSOP iniziano il 6 novembre nella splendida Las Vegas e finalmente un italiano avrà la possibilità di far parte di questo pezzo di storia del poker, ke fino ad ora mancava. Il giovane Candio ha 26 anni, ed è entrato a far parte come professionista del poker nel 2007 lasciando definitivamente gli studi alla facolt? di legge; egli detiene l’appoggio dei suoi parenti, che lo sostengono molto in questa impresa.

Nel febbraio 2009 per Filippo Candio arriva la prima conquista: vince il Campionato Italiano Pro, portando a casa ben 140.000€. In seguito il campione decide di partire per le World Series of Poker del 2010, e anche se i primi tornei non soddisfano le sue aspettative, nella finale dell’ultima giornata Filippo apre con 5 e 7 suited, il grande Joseph Cheong controrilancia con in mano AA, Candio chiama; il flop è 5-6-6.

Così lo statunitense di origine cinese Joseph Cheong, in seguito ad un raise di Candio, sposta tutte le sue chips al centro subendo il call dell’avversario.Per Filippo l’8 al turn e un 4 al river sono provvidenziali, permettendogli di chiudere una fantastica scala.

Tra i nove contendenti, che in questi giorni stanno completando i preparativi, il favorito è Michael Mizrachi giocatore statunitense professionista che ha già portato a casa oltre $1,5 milioni, una vittoria alle WSOP 2010 all’evento ?Players Championship? dal buy-in di $50,000. Ma non è mai detta l’ultima parola, non sempre vince il player più esperto.

Tutti tifano Candio alle WSOP, ma il più accreditato ? Mizrachi , 4.2 out of 5 based on 16 ratings