Una nuova variante del Texas Hold’em: il Poker Royal Hold’em

0
1

Il Royal Hold’em è una variante nuova del famosissimo Poker Texano (comunemente denominato Poker Texas Hold’em) dal quale si diversifica per pochi ma rilevanti aspetti.
Le regole sono praticamente le stesse a quelle del Texas Hold’em ma la strategia da attuare durante il gioco varia considerevolmente.

Ad ogni giocatore vengono distribuite due carte coperte seguite subito dal Flop, tre carte vengono esposte sul tavolo, dal Turn (quarta carta esposta) e dal River (quinta carta). Le puntate vengono effettuate ogni volta che vengono distribuite le carte o esposte sul tavolo, in totale sono quattro giri di puntate.
Quali sono quindi le differenze con il Poker Texano?

Nel Poker Royal Hold’em varia solo il mazzo di carte; viene utilizzato il mazzo di carte francese con all’interno solo i dieci, i fanti, le regine, i re e gli assi affinchè il mazzo conti solo 20 carte e può essere giocato esclusivamente da un massimo di 6 giocatori.

Sappiamo benissimo che giocare a poker significa servirsi dalla propria esperienza e dalle abilità acquisite col tempo, la fortuna è un elemento marginale; comunque in questa variante essendo che le carte sono notevolmente ridotte di numero le possibilità di costruire molte delle combinazioni aumentano.

Una nuova variante del Texas Hold'em: il Poker Royal Hold'em, 4.3 out of 5 based on 15 ratings