Vietata in Svezia la vendita di gratta e vinci ai minori di 18 anni

0
17

Niente più biglietti gratta e vinci per i minorenni in Svezia; è questo ciò che è stato deciso dal governo del Paese per prevenire i problemi legati alla dipendenza dal gioco, che secondo quanto affermato da Johan Tisell, direttore delle comunicazioni della Svenska Spel (società che detiene il monopolio per la vendita dei biglietti delle lotteria istantanee), il quale ha precisato che la ricerca effettuata dalla società ha stabilito che prima si inizia a giocare alla lotteria, maggiori sono i rischi di sviluppare comportamenti di gioco compulsivo.

In realtà la soluzione trovata non è così impeccabile, prima di tutto la legge si limita a vietare l’acquisto dei gratta e vinci, da parte dei minori, ma non la vendita, perchè è consuetudine che la Svenska Spel si affidi a ragazzi ancora minorenni per la raccolta, attraverso la vendita dei biglietti, di fondi da destinarsi alle attività sportive; risulta quindi praticamente impossibile controllare che un minore non venda biglietti di lotteria istantanea ad un suo coetaneo.

E non tutti sono d’accordo con l’iniziativa del governo, peraltro già in vigore a partire dal primo ottobre, Ove Lansen, responsabile dell’ufficio Enskede Sport Club si è lamentato apertamente per l’introduzione del divieto, definendolo ?una misura sbagliata dal momento che un simile provvedimento finir? con lo scagliarsi contro le associazioni sportive e le associazioni di volontariato che si trovano ad operare con sempre meno fondi a disposizione.?.

Vietata in Svezia la vendita di gratta e vinci ai minori di 18 anni, 3.9 out of 5 based on 12 ratings