Win for Life: prima rendita assegnata con la versione Grattacieli

0
1

Con l’arrivo delle nuove modalità di gioco di Win for Life, il gioco di casa Sisal nel solo mese di febbraio ha incrementato la raccolta del 25% rispetto al mese di gennaio, raggiungendo quota 24 milioni di euro incassati, contro i 19,1 milioni di euro del mese precedente.

E le vincite non hanno tardato ad arrivare, con un giocatore della provincia di Varese che è riuscito a mettersi in tasca il primo vitalizio assegnato con la versione Grattacieli, mentre un’altra rendita se l’è aggiudicata un giocatore di Genova, con il Win for Life Viva l’Italia, che è la versione più economica.

Ricordiamo che Win for Life è cambiato il 21 febbraio, ed è ora diviso in tre versioni differenti, che offrono vitalizi più o meno ricchi, ma anche maxi premi in unica soluzione. Il Win for Life Viva l’Italia è quello che al costo di 1€ soltanto permette di vincere come premio massimo, una rendita di 1.000€ al mese per 10 anni. Il Win for Life Grattacieli è invece quello che mette in palio un vitalizio di 4.000€ al mese per 20 anni, con in più un premio istantaneo del valore di 100.000€, il tutto al costo di 2€.

La versione che permette di realizzare le vincite più ricche è quella chiamata Cassaforte, che al costo di 5€ a giocata, permette di vincere fino a 10.000€ al mese per 20 anni, ed in più anche un premio in denaro del valore di 500.000€ subito.

In base alle statistiche fatte, si può già sapere anche qualche curiosità, come ad esempio quale sia la regione più fortunata. Con tre vincite massime assegnate, è infatti l’Emilia Romagna la regione con il più alto numero di rendite elargite con il nuovo Win for Life.